Cosmetogenesi: dal Cosmetico al Cosmeceutico

Cosmetogenesi: dal Cosmetico al Cosmeceutico

A cura del Dottor Umberto Borellini

Cos’è il cosmetico oggi?

Fanno parte dell’uso quotidiano, ogni giorno li utilizziamo per la nostra igiene e per la beauty routine. Sono i cosmetici. Non esistono quelli per l’estetica professionale o quelli per il medicale, ma soltanto cosmetici con una formulazione eccellente che va rintracciata partendo dalla lettura dell’INCI.

La prima legge sui cosmetici (L.713 10/86), è in vigore soltanto dalla seconda metà degli anni ’80 e l’obbligo di indicare la lista degli ingredienti in ordine decrescente risale addirittura alla fine degli anni ’90. La ricerca dermo-cosmetica si è evoluta parallelamente alla ricerca puramente dermatologica, tant’è che oggi molte formulazioni farmacologiche ad uso topico sono pressoché sovrapponibili a quelle cosmetiche.

Ovviamente occorre fare le doverose distinzioni, nel senso che, per alcuni ingredienti, la ricetta medica è e sarà obbligatoria: ad esempio l’acido retinoico è chimicamente diverso dal retinolo, ed è un farmaco a tutti gli effetti, così come la tiroxina, nei medicinali in crema per “curare” la cellulite.

La collaborazione tra Cosmetologo, Estetista e Medico estetico (dermatologo, chirurgo plastico o dietologo – un medico comunque che si occupa di bellezza) è fondamentale al fine di offrire formulati sempre più efficaci e sicuri. Il cosmetico può essere utilizzato e consigliato dall’estetista, dal medico, dal farmacista, dall’erborista, dalla profumiera.

La differenza la può fare soltanto il professionista che lo spiegherà e lo capirà meglio. È ormai assodato che una formulazione intelligente può rappresentare, per l’estetista e il medico estetico, un ampliamento dei suoi trattamenti, nonché uno strumento di ottimizzazione, ovviamente selezionando i prodotti in grado di rispettare la fisiologia epidermica e per fare ciò sarà necessario immergersi nei misteriosi codici cosmetologici.

L’INCI (International Nomenclature Cosmetic Ingredients) rappresenta quindi la prima “radiografia” al prodotto. Bisogna poter accertare la presenza degli attivi, selezionare gli eccipienti, quantificare gli addittivi e verificare gli allergeni. Caviale, champagne, perle oceaniche, asteroidi micronizzati, polvere di rubini, olio di visone… la cosmetologia subisce da sempre le influenze legate alle mode e all’impatto emotivo che ingredienti esotici ed evocativi hanno sui consumatori.

Orbene, se per canali quali la GDO e la profumeria questo tocco di fantasia e di lusso sfrenato può anche essere funzionale, quantomeno a livello psicologico (prodotto prezioso = prodotto speciale), in campo estetico e ancora di più nella medicina estetica, le virtù delle sostanze funzionali presenti in un cosmetico dovrebbero essere razionali e comprovate.

Retinolo, acido ascorbico, acido lipoico, acido ialuronico, caffeina, escina, acido glicolico,peptidi… sono solo alcuni tra i principi attivi presenti sia in prodotti cosmetici che in quelli medicali. La loro compatibilità e sicurezza li rende utilizzabili anche in cosmetologia, a differenza di altri attivi di esclusivo utilizzo farmacologico quali l’acido retinoico, la tiroxina, il minoxidil, che possono essere utilizzati esclusivamente nel settore terapeutico, nonostante la loro attitudine cosmetologica…e vengono chiamati “cosmeceutici”.

Sei curiosa/o di saperne di più? Iscriviti alla prima MasterClass del percorso di alta formazione “Executive Beauty Master” che si terrà presso la sede di Dermosfera Worldwide Cosmetics il 20/21/22 gennaio 2020.

Ti aspettiamo!

Il primo passo per diventare Beauty Manager é la prima Masterclass “COSMETOGENESI” e la prossima é prevista per i giorni 20, 21 e 22 gennaio 2020 presso il DERMOSFERA EDUCATION CENTER a San Lazzaro di Savena (BO). Non lasciarti sfuggire questa opportunità per intraprendere un percorso formativo unico nel suo genere, che rilascia una qualifica – quella di Beauty Manager – riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Vediamo ora nel dettaglio gli argomenti trattati nella Masterclass I: “COSMETOGENESI: IL COSMETICO A 360 GRADI”:

  • 1° GIORNO: IL SOGNO SCIENTIFICO – Approccio razionale alla cosmetologia basata su evidenze scientifiche dermatologicamente validate.
    • dal cosmetico funzionale al cosmeceutico – Relatore Dott. Borellini
    • il substrato: la pelle, fisiologia e annessi cutanei – Relatore Dott. Baccanelli
    • cosmetologia, chimica cosmetologica, tecnica cosmetologica – Relatore Dott. Borellini
    • analisi dermoestetica: il check-up cutaneo – Relatore Dott. Baccanelli
  • 2° GIORNO: CLINICA COSMETOLOGICA – Focus sugli inestetismi, sulle apparecchiature e sui prodotti.
    • apparecchiature elettromedicali e uso estetico – Relatore Dott. Baccanelli
    • laboratorio dermoestetico 1: inestetismi viso – Relatore Dott. Borellini
    • laboratorio dermoestetico 2: elementi di fisiopatologia – Relatore Dott. Baccanelli
    • analisi sensoriale – Relatore Dott. Borellini
  • 3° GIORNO: DALLA MEDICINA ALL’ESTETICA – un ponte virtuale tra la medicina estetica e l’estetica professionale, con interventi complementari pre e post operatori. Relatore Dott. Baccanelli.
    • il corpo e i suoi apparati
    • le implicazioni estetiche nella somministrazione farmacologica
    • la chirurgia estetica e il post-operatorio
    • il massaggio linfatico e le sue implicazioni post-operatorie

La Masterclass si conclude con una prova finale di valutazione delle competenze acquisite e la consegna di un attestato parziale, previo superamento della prova.

L’intero programma formativo é certificato e riconosciuto da ASSOSPAEBEAUTYMANAGER, un’associazione professionale che opera nel settore benessere e ne rappresenta i professionisti, vigilata e riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Contattaci se sei interessata/o a partecipare o vorresti maggiori informazioni!

A presto,

Dermosfera Worldwide Cosmetics..

QUARTA MASTERCLASS EXECUTIVE BEAUTY MASTER: “BEAUTY MANAGEMENT”

QUARTA MASTERCLASS EXECUTIVE BEAUTY MASTER: “BEAUTY MANAGEMENT”

Scopri qui il programma dei due giorni di alta formazione della MasterClass “Beauty Management” che si terrà presso il Dermosfera Education Center nei giorni 7 e 8 ottobre prossimi con il Docente Daniele Malagoli! Approfitta dell’esclusiva possibilità di iscriverti anche al di fuori del percorso EBM!

Essere MANAGER del proprio Centro Estetico oggi richiede la conoscenza di strumenti e tecniche che consentano l’analisi costante del proprio Business per adattarlo e innovarlo in risposta alle esigenze del mercato.

E’ importante saper analizzare in modo costante l’andamento del proprio Istituto in modo da avere la possibilità di attuare i correttivi necessari alla propria Azienda.

Insieme vedremo come conquistare quella consapevolezza su tutto ciò che la Titolare di un Centro Estetico non può non sapere in materia di gestione, programmazione e controllo.

Vedremo come la gestione delle risorse umane rappresenti una leva di sviluppo  fondamentale per un’Azienda e come creare riunioni efficaci per formare, motivare e gestire il lavoro di Team.

GIORNO 1

  • I TRENDS DEL MERCATO
  • QUALI SONO I CLIENTI DEL SUO CENTRO ESTETICO?
  • QUALI SONO LE SUE PROPOSTE DI VALORE?
  • COME SI RELAZIONA CON I SUOI CLIENTI?
  • CHI E COSA GENERA LE SUE ENTRATE?
  • QUALI SONO LE ATTIVITA’ STRATEGICHE E COME LE PIANIFICA?
  • QUALI SONO LE RISORSE CHIAVE, QUALIO OBIETTIVI HA ASSEGNATO?
  • QUALI PARTNERS HA SCELTO E QUALE SUPPORTO FORNISCONO?
  • CHI E COSA GENERA I SUOI COSTI? 

GIORNO 2

  • IL CONTROLLO DI GESTIONE E DELLA REDDITIVITA’
  • ANALISI DEL BILANCIO E DEI PRINCIPALI INDICI
  • LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE: LEADERSHIP, MOTIVAZIONE E COMUNICAZIONE PER OBIETTIVI
  • VERIFICA DI APPRENDIMENTO

Contattaci per iscriverti o per qualsiasi chiarimento, siamo a tua disposizione!

LA MELOTEA E LA DONNA LEADER

LA MELOTEA E LA DONNA LEADER

LA MELOTEA E LA DONNA LEADER

Il punto di vista del Dottor Andrea Littera, Psicoterapeuta e Operatore Olistico.

Tra i prestigiosi relatori intervenuti al Congresso “Il Futuro é Femmina” abbiamo avuto l’onore di ospitare il Dottor Andrea Littera, con un intervento intitolato “Dal potenziale Femmina alla Donna Leader”.

MELOTEA: IL DIVINO DELLA MUSICA

Al Congresso “Il Futuro é Femmina” abbiamo assistito ad una dimostrazione di Melotea da parte del Dottor Andrea Littera. Cos’é? E una disciplina che, attraverso il ritmo dei tamburi e delle percussioni, ci permette di rimetterci in contatto con il nostro corpo, in particolare con il diaframma, sbloccando l’energia e ripristinandone il naturale circolo. 

Con questa danza olistica é quindi possibile trarre una serie di benefici, ad esempio:

  • Risintonizzare la coscienza al corpo
  • Aprire al potenziale creativo ed al piacere estetico
  • Ripristinare la circolarità energetica, base della sanità e funzionalità biologica

Perché le percussioni?

Gli strumenti musicali, in particolare modo le percussioni, emettono vibrazioni che colpiscono diverse zone del corpo arrivando a stimolarlo in maniera settoriale. 

Attraverso quest’uso dello strumento, si attiva l’impulso a livello cellulare. 

Non é un caso che la percussione dei tamburi, o di qualsiasi altro strumento, sia sempre stata evidenziata come un momento superiore di danza presso tutti i popoli intelligenti.

LA DONNA LEADER

Leader si nasce o si diventa? Un pò uno e un pò l’altro, secondo l’opinione del Dottor Littera. Alcuni di noi nascono con una dote di leadership, più o meno importante, che va allenata e coltivata. La Donna Leader deve innanzitutto amare il suo lavoro, che rappresenta il campo dove lei trasferisce il suo valore, il core business della sua vita. Il Dottor Littera, in relazione a questo, ci offre un importante spunto di riflessione riguardo alla dicotomia tra “donna leader” e “donna di famiglia”. Ebbene, é ora di accantonare questo pensiero: quando una donna é realizzata nel lavoro, allora anche tutti gli altri aspetti della vita andranno al loro posto.

Come concretizzare il passaggio da Estetista a ESTETISTA LEADER? 

Quando si parla di Estetica e di Bellezza, la regola fondamentale é una sola: l’operatrice che deve trasferire il benessere al suo cliente deve stare bene. E’ importante quindi che l’Estetista lavori non solo sulla propria formazione tecnica ma anche sulla propria persona. Un tecnico della psiche può essere un valido aiuto nel percorso di crescita, lenta ma inesorabile, che renderà questa donna una donna forte. UNA LEADER.

A presto con la rubrica MediTalks!

MUSICA ED EMOZIONI – ESTETICA NELLA MUSICA E NELLA VOCE

MUSICA ED EMOZIONI – ESTETICA NELLA MUSICA E NELLA VOCE

Il punto di vista di Sergio Mancinelli, Autore e Conduttore Radiofonico.

Al Congresso “Il Futuro é Femmina” abbiamo voluto fortemente introdurre un argomento apparentemente distante dal mondo dell’estetica: LA MUSICA. Per parlarci del legame che unisce la musica e una cabina estetica abbiamo scelto uno dei massimi esponenti del panorama radiofonico italiano: Sergio Mancinelli

Cosa si prova quando si ascolta una canzone che ci piace? Provate a guardarvi allo specchio… i lineamenti si distendono e un sorriso si apre sul nostro volto.

A volte invece la sensazione che scaturisce é molto più profonda e va a toccare corde intime, ricordi che credevamo sepolti…

La musica che ascoltiamo interviene nella parte destra del nostro cervello, ovvero l’area delle emozioni. Ci trasmette delle vibrazioni che ci aiutano a surfare con buonumore tra le onde della vita oppure danno origine ad un pianto liberatorio a lungo atteso.

La musica ci procura spensieratezza e relax, oppure ci scuote nel profondo, senza che neanche ne capiamo il motivo, soltanto ascoltando la sua melodia.

Oggi vi proponiamo una lista di brani consigliati da Sergio Mancinelli che possono essere riprodotti all’interno di una cabina estetica durante un trattamento di bellezza.

A presto con la rubrica MediTalks, non perdetevi le prossime compilation selezionate per voi da Sergio Mancinelli!

IL RAPPORTO TRA MEDICINA ESTETICA ED ESTETICA PROFESSIONALE

IL RAPPORTO TRA MEDICINA ESTETICA ED ESTETICA PROFESSIONALE

Il punto di vista del Dottor Massimiliano Baccanelli, Medico Estetico e Nutrizionista.

Tra i prestigiosi relatori intervenuti al Congresso “Il Futuro é Femmina” abbiamo avuto l’onore di ospitare il Dottor Massimiliano Baccanelli, che durante il suo intervento intitolato “Continuità prestazioni Estetiche e Medicina Estetica” ci ha parlato del rapporto tra Medici ed Estetiste.

La sinergia tra le professioni di Medico Estetico ed Estetista

Oggigiorno é frequente che le persone si rivolgano sia al Medico Estetico sia all’Estetista, non solo con l’obiettivo di ottenere questo o quel risultato ma proprio per migliorare la propria vita nella sua interezza.

Vi siete mai domandate quali sono gli elementi chiave che possono concretizzare la relazione tra Medici ed Estetiste?

E come é possibile per un’Estetista dare continuità al Cliente nel suo percorso di “cura della bellezza” dopo un intervento dal Medico Estetico? 

Secondo il Dottor Baccanelli, visti questi presupposti, é estremamente importante che si attivi una cooperazione tra le due figure – che devono conoscere l’una il lavoro dell’altro – per il bene del Cliente/Paziente.

Ad esempio, il Medico Estetico dopo aver esaminato la sua Paziente tramite un check-up cutaneo può condividere con l’Estetista i risultati ottenuti. L’Estetista, a sua volta, potrà comunicare al Medico le abitudini cosmetologiche e lo stile di vita del Cliente. 

Tra i vari aspetti che Medico ed Estetista debbono valutare riguardo allo stile di vita del Cliente, il più importante é sicuramente quello delle abitudini alimentari. Non si può parlare di bellezza ed estetica senza prendere in considerazione questo argomento. Purtroppo é vasta la gamma degli alimenti che possono influire negativamente sul percorso di bellezza e sul benessere di una persona.

Perciò il Dottor Baccanelli ci ha illustrato come la figura del Nutrizionista sia ormai imprescindibile per un Medico Estetico e di come essa sia strettamente correlata anche ad un Istituto di Bellezza attraverso il reciproco scambio di informazioni.

Allo stesso modo, é opportuno che l’Estetista abbia alcune nozioni in merito al lavoro quotidiano del Medico Estetico, ad esempio che sappia cos’é un filler o cos’é una tossina botulinica.

Perché questo é importante? Il motivo é semplice: intervenire con un massaggio importante o con strumentazioni particolari su una persona che, per esempio, ha eseguito un filler potrebbe avere delle conseguenze negative

Il futuro dell’équipe “Medico Estetico ed Estetista”

Il mondo cambia, la medicina si evolve e le informazioni a nostra disposizione aumentano. Oggi il Professionista ha davanti a sé un pubblico che, tramite internet, ha accesso ad un’infinità di nozioni, non sempre corrette o adeguate al suo caso. 

Il Medico e l’Estetista devono quindi studiare, informarsi, partecipare a corsi e convegni come “Il Futuro é Femmina”, in modo da essere sempre preparati di fronte a questo pubblico più esigente e responsabile.

L’entusiasmo, l’interesse e la voglia di crescere che il Dottor Baccanelli ha riscontrato nelle Estetiste che hanno partecipato al Congresso “Il Futuro é Femmina” sono sicuramente un buon auspicio per una futura proficua e piacevole collaborazione tra Medicina Estetica ed Istituti di Bellezza!

A presto con la rubrica MediTalks!

LA SINERGIA CORPO & MENTE IN UN ISTITUTO DI BELLEZZA

LA SINERGIA CORPO & MENTE IN UN ISTITUTO DI BELLEZZA

Suggerimenti da applicare all’interno di un Centro Estetico secondo la Dottoressa Maria Giovanna Luini – Senologa, Scrittrice ed Operatrice Olistica.

La Dottoressa Luini nei suoi libri racconta il percorso che l’ha portata ad essere, oltre che Medico di un Istituto Oncologico, quindi “iperscentifico”, anche Medico di Medicina Integrata. 

Questo cambiamento, come ci ha raccontato la Dottoressa, non ha significato abbandonare la Medicina, anzi, ma semplicemente ampliare le conoscenze alla luce della presa di coscienza che non siamo solo un’entità fisica ma un vero e proprio sistema di emozioni, sentimenti ed energia.

La consapevolezza della nostra energia

Mente, corpo ed energia. La nostra energia, mossa e dosata dalla nostra mente, é veicolata attraverso il corpo mediante la consapevolezza di essa. 

Una corretta “gestione consapevole” del nostro sistema energetico ci consente di rapportarci con gli altri e con il mondo esterno nel miglior modo possibile. 

I nostri pensieri, la nostra immaginazione e le decisioni che prendiamo possono costituire per noi uno scudo che ci protegge oppure un punto debole che ci lascia esposti ad eventuali pericoli.

Ogni mattina, oltre a vestire il nostro corpo con gli abiti che più ci piacciono, possiamo far indossare al nostro spirito uno ”scudo” in base all’umore di quella giornata. Più leggero se siamo di buonumore e circondati da persone che ci fanno stare bene, o viceversa più forte se ci sentiamo deboli e più esposti alle negatività. In questo modo chiudiamo il nostro campo energetico per preservare il nostro equilibrio interiore.

Con la nostra energia possiamo decidere di schermarci e lasciar scivolare ciò che non ci fa bene, ed essere così la cura per noi stessi.

Come emerso durante l’intervento della Dottoressa Luini, la figura dell’Estetista  si inserisce pienamente in questo quadro di percorso della salute. La sua attività  infatti contribuisce a riequilibrare e mantenere l’equilibrio psico-fisico della persona che va a trattare: non agisce quindi solo sul corpo ma anche – e soprattutto – sulla mente

Sono lontani i tempi in cui il Centro Estetico era semplicemente un luogo in cui prendere appuntamento per un pedicure: oggi – secondo la Dottoressa Luini – le conoscenze e le tecniche di un’Estetista qualificata avrebbero ragione essere incluse nel campo della medicina integrata. 

Condividiamo infine il buono auspicio della Dottoressa, e cioè che l’Estetista divenga presto un interlocutore importante per il Medico e che queste due figure possano attivare uno scambio e una cooperazione costante nell’interesse della persona assistita.

A presto con la rubrica MediTalks!